17.11.08

Un'ideageniale

Lo dico proprio così, tutto attaccato. Spesso in riunione, con davanti il cliente, i capi, mezzo mondo, io e la mia timidezza ce ne usciamo così:
No, scusate, mi è venuta un'idea geniale.
Per poi subito scoppiare a ridere, rossa di vergogna come una cassetta di pomodori.
Oggi, scrivendo a Hidra, me n'è venuta un'altra. Geniale.
Fossi un sindaco e fossi un presidente del consiglio, pagherei delle persone per essere gentili. Delle vere e proprie comparse, che facciano cose in grado di colpire persino i più sbadati.
Belle ragazze in bicicletta che sorridono e ringraziano. Vecchi signori come quello di oggi da Biffi. Ognuno con una gerla di semi da piantare perché cresca un albero di educazione inattaccabile.
Voi non sapete quanto funzionerebbe.

3 commenti:

hidra ha detto...

:)
ma io lo faccio e lo farei anche senza essere pagata!
mi piacerebbe essere ricambiata quello si. mi capita, quando passo di bicicletta, sorridere alle persone però è così difficile che mi ricambino..
davvero. ci rimango male.

elena petulia ha detto...

Davvero? Io insisto, ma trovo che tutti mi restituiscano sempre. Sono capace di chiacchierare con chiunque, io, così senza motivo.

hidra ha detto...

forse vivo in una città dove le persone guardano solo il loro ombelico.
credo che in una città grande come milano sia più facile trovare persone che ti sorridano. perchè ne hanno bisogno e non hanno niente da perdere.

insisterò.. :)