27.10.08

Il mio ometto

Stamattina mentre dormivo è sgattaiolato in cucina e mi ha preparato la colazione, ma con la tovaglia pulita, tre grissini, il mio kiwi sbucciato, la tazzina del caffè del servizio bello (la dote, non fate quella faccia) con dentro la cialda nespresso: mamma, scusa, ma non lo so fare il caffè.
Sul piatto, 4 euro, uno per ogni dieci anni e una letterina tutta piegata da mangiarlo.
Dopo mille cose affettuosissime scrive: Oggi, mamma, compi 40 anni che è un'età rara, anche se TUTTI ci arrivano.
A me quel fagotto mi strapazza il cuore di felicità.
E Bianca non di meno.

4 commenti:

Gelato al limon ha detto...

Una curiositá: ma l'idea dei 4 euro é originale sua?

numero22 ha detto...

che genio

elena petulia ha detto...

Che ne so, gelato. Direi di sì. Ma è il modo buffo e dolce in cui fa tutto, che fa una tenerezza.

tiptop ha detto...

veramente dolcissimo!