17.2.09

La paura delle brutte figure


Come quella che rende i Giapponesi superefficienti solo per timore di essere ripresi o mettere a disagio gli altri. Ecco, anch'io soffro di questa brutta malattia.
E allora mi immedesimo in Toyo Ito, l'architetto che ha venduto la sua fontana Huge Wine Glass alla città di Pescara per un milione di euro e che in due mesi ha già ceduto, piena di crepe.
Ecco, mi dico.
Morirei.

2 commenti:

phoebe ha detto...

questa fontana é stata foriera di guai sin dall'inaugurazione...

davidia ha detto...

mi meraviglio che una città come Pescara.....sì ma va beh, di cosa vogliamo meravigliarci ormai....