2.2.10

Poker

L'upbdm funziona cosi'. Se gli affidi un compito da uomo, lui s'impegna e lo porta a casa.
"Mi sa che ci vediamo tra poco", mi scrive dalla partita.
Rispondo "No, vinci la spesa".
E pam, come direbbe Stefano Kink, ecco che arriva quattro ore dopo con 320 euro di buoni Esselunga.
Ho vinto!! Grida con i pugni alzati, felice come una pasqua anzi due.
M'hai scritto quella frase e la partita e' svoltata.
Eccoci ricchi e felici.
Le mail ti raggiungono ovunque con BlackBerry® from Vodafone!

7 commenti:

idefix973 ha detto...

ma guarda che la tecnica non fallisce mai: io dico sempre a mia moglie di pensarmi quando vado a giocare a poker e quando lei non è distratta da un libro particolarmente interessante, dalle telefonate con sua sorella o dalla tv, e mi pensa, la partita va quasi sempre bene!!

Anonimo ha detto...

ma co'è che vincete sempre?
titti

elena petulia ha detto...

Le carte sono truccate con i miei numerosi rossetti. venite a cena, che festeggiamo la vincita e il compleanno di mio cognato.

Arimortis ha detto...

il poker con i buoni spesa?? mah.

Anonimo ha detto...

Pare non sia lecito erogare denaro vero come premio per i tornei di poker dal vivo. è la solita ipocrisia italiana: gentile omaggio del Vaticano nella formazione di un'identità nazionale.

upbdm

kink64 ha detto...

dico pam? o era per fare da contrappeso a esselunga?

Arimortis ha detto...

ma é vero che vi fanno giocare a poker solo con le carte di padre pio?