3.3.10

L'arte di annacarsi

Lo dico subito, mica come Minzolini che lo dice dopo, che è amico di Balducci e gli fa i favori.
Sono amica di Roberto. E oggi mi precipito alla Cortina per l'uscita del suo viaggio in Sicilia.
"L'arte di annacarsi prevede il muoversi il massimo per spostarsi il minimo".
Quindi io vado in libreria e torno e non mi muovo più finché non l'ho finito.
Ho già imparato.
E della copertina, vogliamo parlare.

3 commenti:

Damiano ha detto...

C'ho messo tipo un minuto intero a capire che il coso in copertina è un cinquino dei tempi belli. Sono alla frutta.

Anonimo ha detto...

beh, io c'ho messo di più!
titti

Anonimo ha detto...

Grazie, Petulia.
Ti voglio bene.
Roberto