28.5.10

Neanche so chi sia

Lo incontro sul Times e basta.
Però, la bellezza di questa faccia sbilenca e delle strade che le rughe suggeriscono.
Già mi vedo con la padella in mano a cucinargli uova al pomodoro.

5 commenti:

Damiano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Damiano ha detto...

Secondo me è una foto del grande Nikki Sudden ma tipo venticinq'anni dopo.

elena petulia ha detto...

Figo spaziale. Mi è successa una cosa strana: se apro il tuo link da qui, funziona. Se lo apro dalla mail di notifica mi compare un labrador cucciolo. Che ci sta, eh.

Damiano ha detto...

Potrei dire, come in realtà è, che prima ho fatto un pastrocchio con i link(s), ma mi viene meglio sostenere che il labrador cucciolo rappresenta il lato oscuro di qualsiasi rockstar marginale [Nikki Sudden, colui che ha scritto una canzone dal titolo sublime e soprattutto vero:"You can't go wrong with a velvet jacket", ne è perfetta esemplificazione].
Insomma, il labrador cucciolo è peggio del Cujo di Stephen King, per dì :-)

elena petulia ha detto...

me la metto anch'io la giacchetta, come status di facebbok
bellissima