25.1.11

Il bello della mattina

E' rinfilarsi cinque minuti nel letto ancora caldo, dopo che il primo fagotto e' uscito, dopo la sveglia del secondo, mentre impasto il pane e lo infilo negli stampi dei muffin (mah), dopo che e' uscita bianca mentre recupero le tazze della colazione, carico la lavastoviglie e faccio partire la lavatrice di colorati, dopo che porto caffè' e giornale all'upbdm che si chiude in bagno.
Io e houellebecq, la sua ironia e il suo prendere in giro se stesso e i suoi lettori, lui che disegna lo scrittore francese Houellebecq come uno dei protagonisti del suo romanzo.
"Si interessa ai vini?" "Mi da' un contegno, fa francese".

5 commenti:

Damiano ha detto...

> dopo che porto caffè' e giornale > all'upbdm che si chiude in bagno

cazzarola, ha fatto sei al Superenalotto quell'uomo lì.
Anzi no, ha vinto al win for life :-)

http://www.vostrisoldi.it/articolo/win-for-life-estrazioni-del-25-gennaio-2011/37617/

elena petulia ha detto...

Sai che io non gioco mai a niente? Ho troppa paura di vincere.

Damiano ha detto...

Avessi io la paura di perdere [cosa che avviene quasi sempre, chiaro], almeno non butterei i soldi in scommesse assurde tipo quelle di tutti i campionati d'Europa.
Maledetti Wigan e Paok Salonicco e Sporting Gijon e Banik Ostrava e Valenciennes eccetera eccetera, eccetera.

elena petulia ha detto...

A me sembra che se vinci un superenalotto, poi tutta quella fortuna la paghi. Meglio evitare.

Damiano ha detto...

Quand'è così, allora pure io mi astengo dal vincere [però un po' mi dispiace eh]