13.4.11

Della mia biancotti

Tesoro, vai alla cena sabato sera, le scrivo oggi via sms, che XX non c'e'.

Mi risponde: ma sei sicura mamma che posso? Forse preferisci di no?

Quel mio gatto adorato e' cosi' da quando e' nata: che di ritorno da Hammamet abbandona a sette mesi seno e ciuccio in un solo battito di ciglia. Che decide all'improvviso a uno e mezzo, capace di parlare come parla oggi, che a letto ci va da sola.
Finche' non e' pronta, non lo e'. Ma quando lo e', le sue scelte sono tridimensioni capaci di incantarti con la loro imponenza.
La guardo qui, sottosottovoce.

1 commento:

ilaria ha detto...

:)