17.12.12

E poi all'improvviso

Arriva la notizia del rapimento del fratello della mia amica Laura.
Penso alla pace di quella casa, alla sua mamma così dolce, all'allegria buona di Andrea e penso che io non so pregare. Ma chi lo sa fare, lo faccia.

2 commenti:

Francesca ha detto...

Incrociamo le dita e speriamo si risolva al piu' presto.

Amalia Di Carlo ha detto...

non bisogna saper pregare, è il tuo cuore che lo fa da sè anche senza il tuo consenso. Una sola parola è quella giusta, liberatelo!