30.12.12

Gratin dauphinois

Di tutte le ricette trovate e confrontate in rete, questa e' la mia preferita.
Patate, mai abbastanza, tagliate con la mandolina non troppo sottili, passate in un tegame per dieci minuti con un vasetto di panna fresca, pepe e sale e aglio abbondante tagliato sottile e un fondo di burro. Poi infilate in forno per un'ora circa in una teglia imburrata e profumata di aglio, con circa 100 grammi di emmental grattugiato grossolanamente.
Se ci si deve fare del male, che si vada fino in fondo. Vive la france.

2 commenti:

Laura ha detto...

Mmm, copio!
;-)

elena petulia ha detto...

Buonissime, vedrai. L'aglio, ma forse anche un po' di cipolle ci stanno proprio bene. Baci