19.11.08

Il commosso viaggiatore

Zavoli, che idea. Certo, peccato che abbia 85 anni. Certo, peccato che a veltroni non venga in mente nessun e niente altro. Per esempio, di chiedere a Zavoli di designare lui un suo delfino.
La vedo così. Che siamo davvero allo sfascio. Che ha ragione l'odioso Giordano quando dice che Veltroni ha uno spessore politico inferiore a quello di un paracarro. Che sentirsi rassicurati solo da zavoli - perché anch'io la penso così - è drammatico. E se D'Alema la smettesse, di giocare alla iena con il topo, ci farebbe tutti quanti più felici. Una manica di imbecilli.
Sent from my BlackBerry® wireless device

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Condivo in pieno: ho appena consigliato agli amici blogger di Roberto di leggerti.
ciao
gianni maramaus

elena petulia ha detto...

Sei come sempre troppo gentile. Per non parlare di Villani che dice che lui resta, eh.
((Ma non dovevi mandarvi una vignetta sul Natale?))

Anonimo ha detto...

Sì, te la mando a giorni. Così festeggiamo "allegramente" in anticipo.
gianni

Anonimo ha detto...

Temo che iene e topi abbiano smesso da tempo di pensare a noi..
baci
m.ang

matiterosse ha detto...

zavoli era presidente della commissione di concorso per 50 posti di praticante giornalista in RAI da me sostenuto nel 1992-3, l'ultimo bandito dalla tv pubblica... all'orale mi spellano viva e poi mi fanno i complimenti, lui (il cardinale, che infatti oggi fa dire a lupi e jene "habemus papam") mi dà pure una sorta di bacio accademico. concorrevamo, arrivati a quel punto, in 187, a occhio e croce avrei detto dopo cotanta benedizione di essere quell'1 su 3 e 1/2 che ce l'aveva fatta.
macchè.
un mese prima che uscissero le graduatorie, c'era già chi festeggiava.
ma a me non m'aveva madato nessuno. e che pretendi?

elena petulia ha detto...

Davvero, daniela?
Acci. Sono ancora più arrabbiata:-)