1.11.09

Julie & Julia

Non so com'e' che piango sempre al cinema. Entro, mi siedo, si abbassano le luci e gia' sento le lacrime spingere. Il film e' carino, parla di tutte le cose che amo, le storie di donne, la cucina, la casa, la politica come sottofondo, i blog e i libri. Certo per avere tutti gli ingredienti perfetti resta un po' li', appesantito da un doppiaggio di Meryl Streep faticoso e stucchevole, anche se senz'altro voluto. E se pensi che lei e' la mamma di Mamma mia, beh, pensi che lei e' davvero un'attrice stupefacente. Un po' come il cinema. Che con sette euro ti regali sempre viaggi incredibili.
Le mail ti raggiungono ovunque con BlackBerry® from Vodafone!

7 commenti:

numero22 ha detto...

io pure piango sempre, sette euro piu' belli del mondo

ottanta/cento ha detto...

Oddio mio, questo è un club. Io ho pianto pure con Ortone l'elefante. Ma poi com'è che ora dove c'è la Streep c'è Stanley Tucci? Bah.

Damiano ha detto...

giù le mani da Stanley Tucci eh

ancheiohounblog ha detto...

gia'stanley tucci! big night e' il mio preferito

Anonimo ha detto...

Io piango anche quando non piange proprio nessuno!
Delizioso Julie e Julia

Mandalay

fiamma ha detto...

sarà che l'ho visto dopo il nastro bianco ma bof
(il doppiaggio della streep era insopportabile, sembrava una vecchia ubriacona)

jules ha detto...

io invece, spesso al cinema ci vado per non piangere

jim