24.2.10

I menti Yale

Dio mio quanti ne vedo, da quando ho imparato a riconoscerli.
Padroni del Mondo, è proprio così come scrive Wolfe, alterità che viaggiano in macchinone gigantesche che sentono di non avere bisogno, per esempio, di usare le frecce.
Bisogni comuni e come tali per definizione alieni.
Questa settimana poi della moda milanese.
Li vedi ovunque: trovano persino chic essere in coda ad aspettare il taxi sul marciapiede, in posa anche lì.
Quando si dice che Dio si è fatto uomo per essere come noi.
Bontà sua.

2 commenti:

Arimortis ha detto...

vorremmo saperne di piú. cosa sarebbero imY?

elena petulia ha detto...

http://it.wikipedia.org/wiki/Il_fal%C3%B2_delle_vanit%C3%A0_%28romanzo%29
Meraviglioso