27.10.11

Del mio compleanno

E' iniziato in salita, prendendomi alle sette un ceffone involontario dall'upbdm che entro nel corridoio e lui è lì che a braccia spalancate spiega a olmo, giocando le porte di camera e bagno, i gol mancati dell'Inter di ieri.
Ecco, Maicon era qui.
Poi di corsa sul tram, dimentica del libro, per fortuna con tutti i messaggi affettuosi degli amici su Facebook da leggere.
Poi la riunione infinita.
E adesso yoga, che mi regalo, per fare riposare il cuore finalmente e pensare che oggi sono 43 volte che sono nata.
E per tante cose, ancora non lo sono quanto lo vorrei.

9 commenti:

Zu ha detto...

riauguri in divenire

Bruno ha detto...

Hai visto che non è vero che "non è"? Ora "è"! :-)

ottanta/cento ha detto...

Tu, Zadie Smith e Mary Meagher.
Auguri

Gio ha detto...

e io i miei 43 auguri te li ho messi sul mio blog.

elena petulia ha detto...

@angelo: e Simon le bon.

elena petulia ha detto...

@bruno: quindi cosa regalo a elena tua per il mio compleanno?

Stella ha detto...

AUGURONIIIIIIIIII MAGGIORENNE

elena petulia ha detto...

Stramaggiorenne, nonostante l'adolescenza galoppi

Anonimo ha detto...

Auguri!
E un abbraccio fortissimo!
Stritol! Uh!

:)

gg