20.4.09

Una nuova vita, Malamud

Zoppico con i libri, zoppico nella vita, zoppico nelle mie certezze. E
mi viene in mente la frase di Andrea, amico della palla ovale e di
Nina Simone, che sorridendo mi insegna prima di morire, che il segreto
della felicità è tenere le aspettative basse.
Una nuova vita è un romanzo ineccepibile. Non c'è sbavo da raddrizzare
con il dito. E Levin è perfetto, in tutta la sua debole forza.
Eppure ho impiegato dieci giorni a leggerlo. Perché la verità è che ho
solo voglia di leggere happy end. Incontrare persone felici di quello
che sono. Me stessa inclusa. Basta sogni metri sopra il cielo o metri
sopra la terra.
È se stai rasoterra, che senti il profumo dei fiori.

--
Inviato dal mio dispositivo mobile

10 commenti:

caycep76 ha detto...

Nessuna aspettativa e tutto quello che arriva e' regalato.

hidra ha detto...

me too.

elena petulia ha detto...

Ma no, io lo dico ma poi non ci riesco. Con sti maledetti occhiali rosa appiccicati agli occhi:-P

caycep76 ha detto...

beh ma gia' avere un mantra e' qualcosa ... ;)

Clod ha detto...

condivido appieno la frase sulle aspettative. Basse, con qualche volo di media altezza ogni tanto, meglio ancora se poco o per nulla pianificato... bises ClaudiaF

Stella ha detto...

È se stai rasoterra, che senti il profumo dei fiori.

Questa è poesia!


sdraiati possiamo anche contemplar le stelle....;o)

elena petulia ha detto...

hei clod!
rido, stella
quando vieni a trovarmi?

Stella ha detto...

dopo Madrid ci dobbiamo assolutamente vedere...quasi quasi non mi ricordo più il colore dei tuoi occhi!!!!minkiaaaaaaa!!!

(non è vero)

fiamma ha detto...

secondo me una nuova vita è un libro bellissimo che a modo suo- rende felici:)

elena petulia ha detto...

Davvero? io l'ho trovato disperante, di condanna che non riesci a scuoterti dalla testa... Buffo (e baci).